WOMEN’S DROP-IN

Screen Shot 2018-05-07 at 15.27.46

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

L’associazione “Donne di Benin City” nasce nel 2015 con il supporto del progetto “La ragazza di Benin City”, di Isoke Akypitanyi.

L’associazione è stata creata e composta da donne ex-vittime di tratta, che da oltre tre anni lottano per strappare dalla strada le ragazze nigeriane vittime di tratta.

Le donne di Benin City hanno costruito una nuova vita a Palermo, dove vivono con le loro famiglie e i loro bambini. Esse sanno come parlare con queste ragazze, e la condivisione dello stesso dialetto e dello stesso passato è un elemento fondamentale, che rassicura le ragazze che temono il voodoo.

Il compito di mediatrici culturali, che conoscono il voodoo, il modo di pensare e di vivere, le simbologie religiose del loro paese, diventa fondamentale per aiutare queste ragazze, non solo ad uscire dalla tratta, ma anche a fare un percorso di riappropriazione della propria identità e della loro stessa vita.
Nell’ultimo anno, l’associazione ha aiutato più di 25 ragazze – sia minorenni che maggiorenni – ad uscire dalla strada.

Annunci